Hello!

CAMERLENGO

Siamo in Basilicata: il Papa, nel 1250 dopo che Rapolla resistette all’attacco armato di Manfredi, tramite il Cardinale Camerlengo, in segno di riconoscimento per tanta fedeltà, donò a Rapolla terra da coltivare. Queste terre si trovano sui fianchi del Monte Vulture, generoso vulcano spento, terre ricche di vigne, castagni e ulivi. Terre tufacee ricche di silicio e potassio. Il clima è temperato, con forti escursioni termiche dal giorno alla notte. È in questa piccola porzione di terra che nasce l’Azienda Agricola Camerlengo.

camerlengo

Una realtà che affonda nella tradizione le proprie radici per portarle verso il futuro. L’ecclettico Antonio Cascarano ha preso in mano i vitigni di famiglia, puntando su un approccio biologico ed eco sostenibile in vigne ed una vinificazione completamente artigianale in cantina. Circa cinque ettari di terreno che generano annualmente una produzione di dodicimila bottiglie.

REGIONE: Puglia
ANNO: 2000
PRODUZIONE: 15.000
ENOLOGO: Vincenzo Baldari